ripetutamente stanco ma felice

Ormai il tempo delle chiacchiere è finito.

Reggio Emilia si avvicina e Ravenna ormai è alle porte. Bisogna ammucchiare le chiacchiere e tirare fuori gli ultimi sforzi.
Dopo la mezza collinare di domenica scorsa con Filo e un pezzo della maratona autogestita di Bologna (di cui vi parlerò a breve) il programma del weekend/ponte si è disintegrato causa acciacchi familiari e ho ripiegato per su una corsetta di qualità stamattina con Acqua.

Ah no, altri acciacchi familiari ed esco da solo, ma ormai la sveglia era puntata e il programma messo in “tabella”.

3k di riscaldamento, 5000 tra 4:15 e 4:20, 1k di recupero e un altro 5000 a 4:20-4:25. Una voglia incredibile… (vedere foto)

 

Panta lungo (in realtà perchè mi sono sbagliato, volevo prenderne uno a mezzo polpaccio ma non mi ricordavo il modello dall’anno scorso…) e via a comandare.
La città si stà svegliando, sono le 7:30, un pallido sole prova a superare la nebbiolina mattutina.

 

 

Primi 3km di riscaldamento che vanno via facili, in progressione arrivo e supero il passo maratona ma ora arriva il divertimento, suona il terzo km, cambio di ritmo secco e 4 bassi.

Bene il primo, il secondo comincia a farsi sentire sui quadricipiti ma sfruttando la discesa 4:04 che mi regala un po di margine. a 2,5 finisco la benzina. Cerco dentro di me ma non arriva niente, stringo i denti e chiudo 3 e 4 a 4:20. Il quinto è solo testa ma viene fuori un gran 4:15 che mi dà speranza. 5k in 21:15

Lo stupendo scenario della periferia di Casalecchio (ironia) mi da la forza di recuperare e partire per la seconda.

 

 

Devo ancora capire perchè, ma mi viene più “semplice”. Non è tanto il passo che mi sorpende, chiudo i secondi 5k in 21:37, leggermente più lento, ma è proprio la freschezza dei muscoli e la semplicità (rispetto alle fatiche della prima ripetuta) muscolare che mi sorprende.

Se la prima l’ho fatta di forza, la seconda l’ho fatta di testa con le energie al lumicino.

 

 

Buon allenamneto e ora la settimna che porta a Ravenna e una mezza maratona che con Matilde o senza cercherò di spingere per avere un po’ di belle sensazioni.

2 allenamenti da 12k in progressione, una nuotata e 10 in compagnia venerdì e andiamoci a prendere questa medaglia.

 

Traccia GPX

Scarica il file GPX: download

StravaGPX

Distanza totale: 14344 m
Altitudine massima: 78 m
Altitudine minima: 48 m
Totale salita: 126 m
Totale discesa: -124 m
Velocità media: 13.25 km/h
Tempo totale: 01:11:25