Crevalcore e di nuovo PB

Lo so, sembra il classico runner che si presenta alla gara della domenica tirato a lucido,  preparatissimo da settimane e millanta dolorini vari per mettere le mani avanti ad una possibile debacle.

Sono arrivato a Crevalcore per il 10.000 della befana senza grandi aspettative e mettendo molte mani avanti.
Non correvo sotto i 4:30 da Novembre se non qualche allungo finale ma che mi spezzava il fiato.
Post Maratona di Reggio Emilia poi ho lasciato che pranzi e cene vincessero su allenamenti ed alzatacce, per rigenerare testa e spirito.

L’obiettivo della giornata era spingere, divertirmi, non forzare troppo.

Il personale fatto l’anno scorso sempre a Crevalcore era lontano anni luce dal mio immaginario. 41:25 che non avevo mai più avvicinato (mai neanche provato in realtà). Fare il secondo best time era decisamente alla portata invece, bastava battere un 43:26, niente di impensabile.

 

Basta chiacchiere, foto di rito con tutti i mille mila capponi, un po’ di riscaldamento con Acqua, Vale e Claudia e si va sulla linea di partenza.

 

 

 

Per l’occasione nuovo Outfit X-Bionic by Babbo Natale 😉

Parto forte per non essere travolto: 3:49, capisco subito di dovermi mettere in una comfort zone migliore.

Come un orologio faccio 4:06 per altri 4 km. TEMPONE sui 5K. Ma questo lo scopro solo arrivato a fine gara e con Strava che corregge il chilometraggio.

Infatti in gara il Garmin si perde un po’ e mi da 4:14/4:16. Nella mia testa lo tenevo come un buon tempo che dovevo tenere, senza provare a strafare, il PB andato, ma neanche buttarla in vacca che un 42:qualcosa lo voglio portare a casa.

Che il Garmin non sia perfetto lo capisco quando sento quello degli altri corridori che suonano al chilometro e io sono indietro di 150-200m.

Non mi illudo, ma tengo duro che non si sa mai che guadagno 30″.

 

Stringo i denti, mi suona l’ultimo chilometro quando in realtà vedo già la pista d’arrivo… La vena si chiude: 3:53 all’ultimo km e 40:42 per un nuovo PB, nuovamente inaspettato.

 

E se il buon anno si vede dalla prima gara…

Traccia GPX

Scarica il file GPX: download

StravaGPX

Distanza totale: 9948 m
Altitudine massima: 22 m
Altitudine minima: 13 m
Totale salita: 37 m
Totale discesa: -37 m
Velocità media: 14.73 km/h
Tempo totale: 00:40:41