Alba senz’alba

Niente, ancora fastidio e in attesa di farmi vedere ho troppa paura di peggiorare e creare un vero problema che preferisco rallentare molto.

 

Day20 sembra cominciare a migliorare, ma niente usicta, solo esercizi a corpo libero, ma inserisco anche qualche squat.

In serata mi vedo con un po’ di amici per la riunione di condominio della società, una bella novità di cui vi parlerò presto e una chiacchierata con la biondina che mi fa capire che stare sereni è meglio. Ma che nervi…

 

Day21 sempre meglio, sempre con calma, 40 minuti di esercizi prima di andare a lavoro con un po’ di lavoro di gambe (squat e climber) che almeno sudo un po’.

 

Day22 è venerdì, c’è l’alba da correre. Ci sarebbe… Dal fisioterapista vado Sabato, non ho voglia di forzare, anzi più che non ho voglia ho paura e allora altri 35 minuti intensi di esercizi con squat, climber e addominali e passa la paura in attesa del weekend, in attesa di tornare a corricchiare e correre.