from 2019 to 2020 il meglio deve ancora venire ma che 2019!!

 

2019 finito e 2020 che già corre (giusto per rimanere in tema).

Andiamo di bilancio, non farò un bilancio del decennio semplicemente perchè corro da troppo poco e quindi facciamo un pagellone del 2019, ricordando cosa mi ero riprosto ad inizio anno.

 

Una cosa volevo fare e volevo fare bene: il Passatore (non perdetevi tutte le puntate eheh). Non è andato come speravo, di più. Tutti i mesi di allenamento sono andati molto bene, nessun infortunio, pochissimi acciacchi e tanti amici con cui condividere i tanti km. Uno su tutti Filo e il classico: “Domani mattina 6:00 da me 35 collinari ok?”

La gara poi senza nessun intoppo e con un grande accompagnatore è stata uno spettacolo (ho già voglia di rifarla…)

 

Oltre a tutto quello che ho già raccontato, il Passatore e soprattutto il prepararlo, mi ha dato tanto a livello fisico e di esperienza. Senza fare granchè altro ho portato un ottimo stato di forma fino a fine anno quando ho fatto anche personale sui 10.000 a Minerbio, 15km a La Vallazza, mezza a Castelmaggiore e 30km a Parma (con babypoz).

Un trionfo. 2800km in un anno, 158 corsette, 247 ore (di cui 12 consecutive), 19 gare, nessun premio 🙂

 

Aggiungiamo che più volte Matilde mi ha implorato di portarla a correre e ci siamo divertiti un sacco ed ecco che il quadro è concluso. 10 e lode 2019…

 

 

2020 a noi.

Obiettivo molto semplice: divertirmi, fare tante albe e consolidare questo stato di forma.

Gare? naaa. Tempi e PB? naaa.

Il 2020 sarà l’anno del raddoppio per RunLike a dad. C’è un pozJR in arrivo e ha tutta la mia priorità, il resto deve essere solo divertimento.